L’Arnina ritrovata di Lorenzo Bartolini in mostra alla Galleria dell’Accademia di Firenze

Fig. 4

Si è aperta mercoledì 18 novembre, e resterà visibile fino all’8 febbraio 2015 nella Gipsoteca della Galleria dell’Accademia di Firenze, la mostra “L’Arnina di Lorenzo Bartolini.  Il marmo ritrovato per Giovanni degli Alessandri”.

L’esposizione offre la possibilità di ammirare l’opera inedita dello scultore pratese, raffigurante la Ninfa Arnina, di cui, pur essendosi da tempo perse le tracce, se ne aveva notizia per tradizione documentaria. Dell’opera si era poi avuta notizia in un ciclo di conferenze del 2013, svoltosi proprio presso la stessa Accademia, da parte dello studioso John Kenworthy-Browne, che l’aveva avvistata all’interno di una collezione privata inglese. 

Nell’esposizione vengono accostati all’opera una serie di documenti, compresa la lettera che lo stesso Bartolini rivolse, nel 1825, all’allora presidente dell’Accademia di Firenze Giovanni degli Alessandri, al fine di ottenere una cattedra di scultura presso l’istituto. Alla scultura marmorea viene inoltre accostato un bellissimo calco in gesso proveniente dal Museo Civico di Prato.

Gallery

altre info qui

 

Periodo della mostra

18 novembre 2014 – 8 febbraio 2015

Orario

Martedì – domenica ore 8.15 – 18.50; la biglietteria chiude alle 18.20

Catalogo

Sillabe

A cura di

Lia Brunori

 

Precedente Fasci di ruggine Successivo Il primo museo femminista in Svezia