Il Maxxi vieta il film su Silvio Berlusconi (trailer)

Il film è basato sul libro di Bill Emmott “Forza, Italia: Come Ripartire Dopo Berlusconi” uscito per Rizzoli nel 2010. La motivazione? “Turberebbe la campagna elettorale.”

Il film proibito in questione è diretto da Annalisa Piras, giornalista italiana trasferita a Londra da vent’anni, corrispondente per l’Espresso e per La7. E basato sull’ultimo libro di Bill Emmott – “Forza, Italia: Come Ripartire Dopo Berlusconi” . Emmott è stato il direttore  dell’Economist nel periodo 1993-2006, cioè il responsabile delle numerose copertine  che irritarono l’ex presidente Silvio Berlusconi. Nel film Emmott diviene la parodia del Virgilio dantesco, mentre si assiste alla violenza subita dalla povera Italia, che metaforicamente altro non è che la “Girlfriend in a Coma”, titolo del film.


altre info

http://www.huffingtonpost.it/2013/02/01/il-maxxi-vieta-il-film-dellex-direttore-delleconomist-bill-emmot_n_2600131.html?utm_hp_ref=tw

http://lastampa.it/2013/02/02/abbiamo-solo-raccontato-l-italia-alla-tate-non-sarebbe-mai-successo-OCr5LXrHuHBDrJX25efWsM/pagina.html

 

Precedente L'Abbazia della Trinità di Venosa: pratiche di riutilizzo nella Lucania medievale Successivo UN MILIARDO DI DONNE CHE DANZANO E’ UNA RIVOLUZIONE Onebillionrising.org 14/02/2013