Gli stereotipi tra europei: Italia regina della corruzione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

fonte: New York Times.

Ecco come l’Europa della crisi percepisce se stessa secondo il grafico proposto dal New York Times. Sicuramente un dato incontestabile, e affatto sorprendente, è quello che vede i tedeschi percepiti dal resto degli europei come i più capaci, i più produttivi e i meno corrotti.

Vediamo, poi, come tra i paesi meno stabili economicamente come Repubblica Ceca, Grecia, Italia , Polonia e Spagna, ciascuna nazione sembra indicare se stessa come la più corrotta, viceversa si ammira la minor corruzione dei tedeschi. Molto probabilmente questo è dovuto alla maggiore conoscenza dei propri fatti interni da parte di ciascun paese, come si suol dire “i panni sporchi si lavano in famiglia”. Un solo dato relativo al Bel Paese è tuttavia sconvolgente: l’Italia viene percepita come lo stato più corrotto dalle tre economie principali, ossia Gra Bretagna, Germania e Francia. Fatto, questo, che ci fa ovviamente riflettere e ci fa pensare a quanto possa influire questa percezione – in realtà potrebbe essere un dato di fatto- sulla credibilità internazionale e sulla competitività della nostra economia.

Martin

 

Precedente #Terremoto Emilia, l'enorme crepa nel terreno - foto Successivo Le opere più illusionistiche della street art