Brilliance and Grace, la mostra su Barocci a Londra

Brilliance and Grace, 27 Febbraio – 19 Maggio 2013, Londra, National Gallery

La mostra illustra l’affascinante carriera dell’artista attraverso la sua nutrita produzione grafica e le spettacolari pale d’altare.

Federico Barocci è uno di quei grandi maestri di cui non si sente parlare molto, un artista tuttavia molto celebrato dalle fonti e dalla generazione di artisti a lui contemporanei.  L’artista, allontanatosi ben presto dalla magnificenza romana per un avvelenamento che ne influenzerà, probabilmente, anche il metodo compositivo, si ristabilì nella sua Urbino nel 1565.

E fu proprio in questa sorta di ritiro che, al contrario di quanto si possa pensare, Barocci riuscì a maturare una concezione pittorica che lo rende un fenomeno del tutto particolare all’interno dello scenario italiano: la perfetta coniugazione di disegno, modulato attraverso una lunga e meditata ricerca compositiva, e di un tenue e delicato sfumato lo rendono uno dei più grandi interpreti della Controriforma cattolica e delle istanze di chiarezza formale nelle storie sacre. Fu un vero e proprio ponte ideale verso le ardimentose composizioni secentesche orchestrate sui giochi di diagonali.

Come si può dedurre dalle sue appassionanti pennellate, Federico Barocci elabora un linguaggio avvolgente e profondamente spiritualistico; spesso nelle sue opere si assiste a quella ripartizione spaziale dell’opera, tra quotidiano e apparizione divina, che tanto aveva caratterizzato la pittura di Raffaello; il tutto viene però realizzato con maggiore dinamismo compositivo, e allo stesso tempo, con una ricerca di dolcezza intima e appassionata.

Gallery:

Precedente Buon compleanno Michelangelo! Successivo Omaggio a Pietro Mennea 1952-2013