Arriva la “Notte dei Musei” 2012

Per il quarto anno, nella notte tra sabato 19 e domenica 20 maggio, il MiBAC partecipa a “La Notte dei Musei”, l’evento europeo che apre gratuitamente le porte di musei ed aree archeologiche in orario serale e notturno, permettendo un’insolita fruizione del patrimonio artistico. Un’occasione unica anche per coinvolgere un pubblico più giovane e normalmente distante dal mondo della cultura.

Questi luoghi, aperti straordinariamente dalle ore 20.00 fino alle 2.00 di notte, daranno la possibilità a cittadini e turisti di visitare gratuitamente mostre permanenti e temporanee e di assistere a concerti e performance, partecipando ai tanti eventi in programma.
Un progetto innovativo, che lo scorso anno ha coinvolto 200.000 persone. A Roma saranno coinvolti importanti spazi culturali ed espositivi tra cui i Musei Capitolini, il MACRO, la Centrale Montemartini, i Mercati di Traiano, Palazzo delle Esposizioni, la Casa del Cinema, la Casa del Jazz, la Galleria Borghese, Palazzo Barberini, Castel Sant’Angelo e la Galleria Nazionale Arte Moderna (GNAM).
Tra i tanti musei italiani che resteranno aperti spiccano: la Galleria Nazionale di Parma, la Città della Scienza di Napoli, il Museo della Casa Rossa a Capri, la Galleria Parmeggiani di Reggio Emilia e la Galleria d’Arte Moderna di Palermo.

L’ingresso gratuito è previsto dalle ore 20.00 del 19 alle ore 02.00 del 20 maggio (ultimo ingresso 01.00).

info: www.lanottedeimusei.it

Sito MIBAC (non ancora aggiornato, da tener d’occhio per i programmi che, sicuramente, compariranno a breve)

Arte , , , ,

Informazioni su Martin_oig

Il mio nome è Michele Porcelluzzi, sono uno studente e appassionato di storia dell'arte con l'hobby della scrittura (tra i tanti). Mi piace scrivere -ahimè- di cattiva conservzione del patrimonio culturale, storia dell'arte, cultura in generale, letteratura, segnalazione di eventi, segnalazione di artisti ecc.. Il campo in cui mi muovo per passione è soprattutto il Seicento, il secolo di Caravaggio, Bernini e molti altri. Tuttavia adoro e amo davvero tutta l’arte, dai graffiti rupestri alla Merda d’artista contatti: http://martin-oig.blogspot.it/

Precedente Frequenze "extraterrestri" in ascolto Successivo Risplendono le vetrate del Ghiberti